LoRaWAN™ - Long Range Wide Area Network

La nuova tecnologia radio a bassa emissione, basso consumo ma lunga distanza


LoRaWAN™ (Long Range Wide-Area Network) è un protocollo di comunicazione radio a bassa emissione di energia (e quindi a bassa potenza) e a lunga distanza che utilizza la banda libera 868Mhz. L’introduzione sul mercato di dispositivi di comunicazione che utilizzano questa frequenza ha aperto nuove opportunità nel mondo dei servizi per fornire applicazioni dedicate al mondo consumer, alle aziende  o alle pubbliche amministrazioni che per estensione dell’utenza coinvolta sono almeno equivalenti a quelle garantite dalle Sim per applicazioni M2M ma con alcune caratteristiche fondamentali che le contraddistinguono: 

  • Bassissima emissione radio (green)
  • Distanze di copertura elevate
  • Autonomia energetica dei dispositivi
  • Nessun costo di infrastruttura
  • No Sim di operatore 
  • Trasversalità delle applicazioni
  • Sicurezza elevata

Per anni, l'enorme potenziale dell’Internet of Things (IoT)  è stato frenato da difficoltà tecniche quali una limitata durata della batteria dei devices, brevi distanze di comunicazione e di copertura, alti costi di realizzazione delle infrastrutture di rete ed elevate emissioni radio di antenne e dispositivi (no green).

La tecnologia LoRaWAN™ ha risolto tutti questi problemi. Basata su un protocollo di comunicazione radio a bassa emissione di energia, essa è in grado di raccogliere, trasferire e rendere disponibili per le più disparate applicazioni i dati di migliaia di sensori di diverse tipologie sulle lunghe distanze.

I sensori LoRaWAN™ sono in grado di comunicare a distanze superiori ai 10 km di raggio in ambienti aperti (campagna) ai 5 km circa in aree semi urbane, e a più di 2 km in ambienti urbani densamente popolati ad una velocità di dati che va dai 300 bps (bit per secondo)  a 37,5 kbps (Kbit per secondo). Questo li rende adatti alla lettura di quantità di dati contenute, come le coordinate GPS, le letture di impulsi e di valori. Allo stesso modo il sistema permette di inviare le stesse quantità di dati oltre che effettuare dei comandi di on/off.

I sensori, per la bassa energia utilizzata e i pochi dati inviati richiedono pochissima carica: la maggior parte di loro può funzionare per molti anni con una sola batteria AA e alcuni possono anche autoalimentarsi grazie all’applicazione di pannellini solari. Per finire, le chiavi AES-128 rendono praticamente impossibile l'intercettazione e la manomissione delle comunicazioni.

IoT- Internet of Things

Internet delle cose - gli oggetti diventano intelligenti

L'Internet delle cose rappresenta l’evoluzione dell'uso della Rete: gli oggetti (le "cose") diventano riconoscibili e acquisiscono un’intelligenza grazie al fatto di poter comunicare dati su se stessi e accedere ad informazioni aggregate da parte di altri. Le sveglie suonano prima in caso di traffico, le scarpe da ginnastica trasmettono tempi, velocità e distanza per gareggiare in tempo reale con persone dall'altra parte del globo, i vasetti delle medicine avvisano i familiari se si dimentica di prendere il farmaco. Tutti gli oggetti possono conquistare un ruolo attivo grazie al collegamento alla Rete.

L'obiettivo dell'internet delle cose è far sì che il mondo elettronico tracci una mappa fedele di quello reale, dando un'identità elettronica alle cose e ai luoghi dell'ambiente fisico. Gli oggetti e i luoghi muniti di transceiver (microchip attivi) o etichette d’identificazione a radio frequenza (Rfid, NFC) o Codici QR, comunicano informazioni direttamente in rete o a dispositivi mobili come i telefoni cellulari e smartphone.

I campi di utilizzo dell’Internet delle cose sono molteplici: dalle applicazioni industriali (processi produttivi), alla logistica, dall’infomobilità all'efficienza energetica, dall'assistenza remota alla tutela dell’ambiente.

NFC - Near Field Comunication

Near Field Communication: scambio di dati a corto raggio


NFC (Near Field Communication) è un sistema di comunicazione wireless a corto raggio che permette lo scambio di informazioni tra un comune Smartphone e un componente elettronico passivo (chip con antenna) dotato di una buona memoria disponibile per la programmazione. Il chip, detto TAG, è assimilabile ad una etichetta che non necessita di alimentazione e può essere applicato in varie forme e materiali sui più diversi supporti. 

Con il semplice accostamento dello Smartphone al TAG, l’utente accede ad un menu di scelta di differenti contenuti correlati all’oggetto “taggato” e personalizzati in base alla natura dell’utente che sta operando. Con la medesima operazione l’utente può inviare sms o mail, telefonare oltre che azionare dei comandi. 
Grazie alla sua versatilità e potenzialità, le applicazioni legate all’NFC sono molteplici:

  • identificazione certa del prodotto e anticontraffazione,
  • georeferenziazione del consumatore e della distribuzione,
  • accesso via Web a documenti e informazioni,
  • marketing pubblicitario,
  • controllo accessi,
  • asset  management,
  • work force automation,
  • ordini e pagamenti on line.

Ciò che caratterizza questa tecnologia è il concetto base del “riconosco e fornisco” che mette in relazione l’IMEI (numero identificativo) del telefono e il numero di serie dei TAG, entrambi univoci e non duplicabili. Dopo che è stato possibile riconoscere l’utente e il TAG, l’informazione fornita risulta personalizzata sul servizio richiesto.
In questo senso i TAG NFC sono attualmente i migliori prodotti disponibili sul mercato sia rispetto al QR Code (facilmente replicabile, deteriorabile, con un unico contenuto statico e limitato) sia rispetto al Rfid classico (che consente una sola azione e privo di strong authentication). I TAG NFC non sono clonabili e possono contenere un gran numero di informazioni.

La tecnologia NFC integrata con moduli software proprietari di geolocalizzazione, Asset Management e Work Force Automation è lo strumento ideale per costruire l’inventario degli Asset e la loro successiva gestione, per l’organizzazione degli interventi di manutenzione, per il Geomarketing e la fidelizzazione del cliente e per tutti gli altri obiettivi da raggiungere coinvolgendo operatori e cittadini dotati unicamente del proprio Smartphone.
 

lg md sm xs